News

Intervista a Massimo Bevilacqua, direttore di stabilimento di Elettromeccanica Altissimo, dopo l'acquisizione da parte di Came

27 Marzo 2024

Came a Gennaio 2024 ha annunciato l’acquisizione della maggioranza del capitale di Elettromeccanica Altissimo, azienda vicentina specializzata nella produzione di avvolgimenti per motori elettrici fondata nel 1975 con sede a Altissimo.

Abbiamo deciso di intervistare Massimo Bevilacqua direttore di stabilimento di Elettromeccanica Altissimo per farci raccontare il presente e futuro strategico dell’azienda.

Quali sono il core business e l’origine di Elettromeccanica Altissimo?

Elettromeccanica Altissimo è stata fondata nel 1975 dai miei nonni materni a Altissimo provincia di Vicenza, è stata un’azienda a conduzione familiare per 3 generazioni.
L’azienda ha come core business la realizzazione di avvolgimenti per motori elettrici in generale seguendo le richieste specifiche del mercato.

Qual è il tuo ruolo in Elettromeccanica Altissimo?

Il mio ruolo è direttore di stabilimento, le mie responsabilità si estendono su tutta l’organizzazione aziendale, i contatti con i clienti e relative consegne, supporto tecnico per nuovi progetti, organizzazione del lavoro interno ed esterno.

Qual è lo stato del mercato del motore elettrico e come si posiziona in questo mercato Elettromeccanica Altissimo?

Il mercato del motore elettrico è molto complesso, come linea strategica abbiamo deciso di focalizzarci sulle produzioni particolari, soprattutto sulle lavorazioni manuali che sono la nostra caratteristica distintiva. La risposta del mercato a questa scelta strategica ci ha permesso di avere una produzione costantemente in crescita.

Quali sono i prodotti e servizi che rendono unica Elettromeccanica Altissimo?

Produciamo avvolgimenti per motori elettrici le cui applicazioni variano da apri cancelli, attuatori, brushless, elettropompe, motoriduttori, pompe sommerse e generatori.
I nostri servizi sono:
– Avvolgimenti manuali speciali e personalizzati per varie applicazioni
– Avvolgimenti a bassa tensione
– Introduzione in cassa, forature e filettature
Il nostro focus è sempre stato la disponibilità nel seguire le esigenze specifiche dei nostri clienti che ci ha permesso di costruire e mantenere rapporti duraturi nel tempo.

Puoi descrivere i vantaggi delle lavorazioni manuali per i clienti?

Le lavorazioni manuali sono vantaggiose in due casi particolari:
– Impossibilità di avere avvolgimenti in automatico per la particolarità specifica del design di progetto
– Costo troppo alto dell’attrezzaggio per piccoli lotti produttivi
Le lavorazioni manuali quindi permettono ai clienti di poter veder prodotti i loro progetti superando questi limiti.
La nostra capacità di poter avere e mantenere una manodopera altamente qualificata in grado di eseguire prodotti di alta gamma è estremamente sviluppata, considerando quanto sia diventato complesso poterlo fare in un mondo dove la manualità sta diminuendo in modo sostanziale.

Che opportunità di mercato e di sviluppo vedi nell’acquisizione avvenuta con Came?

Essendo Came un’azienda leader da anni nel mercato europeo della produzione di avvolgimenti per motori elettrici, mi aspetto che darà l’opportunità a Elettromeccanica Altissimo di ampliare la clientela, sviluppando ulteriormente il lavoro e il nostro team locale.

In quali aspetti Elettromeccanica Altissimo innova entrando a far parte di Came?

Elettromeccanica Altissimo potrà da una parte portare la propria expertise nell’ambito degli avvolgimenti manuali e speciali e dall’altro poter contare sull’innovazione e l’esperienza di Came per sviluppare nuovi prodotti insieme e poter competere in un mercato così in evoluzione e veloce come quello del motore elettrico.

Per maggiori informazioni sull’acquisizione di Elettromeccanica Altissimo potete scrivere a consulting@came-italy.com oppure chiamare +39 0444 488282.