News

Intervista a Simona Imperatore, la nuova responsabile Risorse Umane di Came 

27 Luglio 2020

Siamo lieti di presentarvi Simona Imperatore, la nuova responsabile risorse umane di Came. Simona sarà leader e responsabile di uno degli aspetti e dei valori più importanti che distinguono Came: le persone. Came ha affidato a Simona importanti obiettivi per lo sviluppo e gestione del team Came.

Qual è la tua esperienza?

Arrivo in Came dopo 7 anni di esperienza all’interno dell’Area Risorse Umane di aziende di grandi dimensioni del territorio vicentino, prima nel settore metalmeccanico poi nel settore conciario. In questi anni, partendo da uno stage di professionalizzazione fino al ruolo di Specialista, ho avuto modo di occuparmi con responsabilità crescenti dei processi di ricerca e selezione, formazione e sviluppo risorse umane.

Quali sono i punti di forza di Came?

Came oggi è un trait d’union tra azienda familiare e organizzazione manageriale. L’azienda riesce a combinare l’attenzione alla persona e l’atmosfera di collaborazione che si respirano generalmente in un’azienda familiare con l’innovazione, il dinamismo, la managerialità tipiche di un’organizzazione strutturata di grandi dimensioni.

La forza di Came è credere nel valore della squadra e delle persone che ne fanno parte e il cui contributo quotidiano concorre a rendere l’azienda sempre più competitiva. Non posso che condividere completamente questa visione che mi permette di operare in un contesto sicuramente favorevole allo sviluppo delle risorse già presenti e all’inserimento di nuovi talenti.

Come i talenti si relazionano all’innovazione di Came?

Grazie al suo essere giovane, dinamica, al passo con le nuove tecnologie, con una forte attenzione alle persone e ben radicata nel territorio, Came è un’azienda estremamente attrattiva per i giovani talenti che hanno l’ambizione di entrare a far parte di una squadra vincente. Oggi prospettive di crescita, formazione, qualità della vita e sostenibilità dell’ambiente di lavoro sono gli elementi che non possono mancare in una realtà aziendale che vuole attrarre e trattenere i suoi talenti. Ed è proprio in questa direzione che sono rivolti gli investimenti di Came in materia di gestione risorse umane.

Qual è il piano per sviluppare i talenti di Came?

A mio parere, ogni dipendente è da considerarsi come un “cliente” la cui soddisfazione deve essere il primo obiettivo della funzione Risorse Umane. Proprio come un cliente esterno, ciascun dipendente ha un suo talento e caratteristiche, esigenze e aspettative diverse. Vogliamo seguirlo, ascoltarlo, supportarlo a 360° nel suo percorso in azienda. La nostra attenzione deve indirizzarsi, infatti, tanto all’inserimento di nuove risorse ad alto potenziale quanto alla valorizzazione delle risorse interne, in un’ottica di crescita e sviluppo continuo del capitale umano aziendale. Oltre ad intercettare il talento e inserirlo in azienda, è fondamentale alimentare, valorizzare e motivare il talento a restare in azienda e ad esprimersi al meglio.

I nostri high potentials devono, infatti, essere nelle condizioni di mostrare in Came il loro valore. Strutturare percorsi di affiancamento, formazione continua e sviluppo e introdurre facilities che possano migliorare la qualità della vita aziendale sono i due macro progetti attraverso i quali sarà possibile raggiungere questo obiettivo.

Contatti:
Simona Imperatore
Responsabile risorse umane, Came
Simona.Imperatore@came-italy.com
LinkedIn
+39 0444 488282